skip to Main Content

OPA: ecco come è andata

OPA: Ecco Come è Andata

Il 12 settembre si è conclusa l’OPA sulle azioni IOL.

L’esito era pressoché scontato: ad oggi, fra azioni acquistate direttamente da Sunrise Investments e quelle che hanno aderito all’OPA, la proprietà detiene oltre il 98%.
Meno scontato ciò che è accaduto per le azioni di risparmio. Avendo l’OPA dato risultati limitati, è stato cercato – e trovato – un accordo con i possessori di azioni di risparmio. Questo il risultato dell’accordo, che vede coinvolte circa il 52% delle azioni di risparmio:

  • Vendita delle stesse a € 1400
  • Accettazione della conversione una azione di risparmio contro 312 ordinarie (approvazione che gli azionisti di risparmio si sono impegnati a concedere il 2 ottobre nella Assemblea straordinaria)
  • Rinuncia a tutto il contenzioso pendente
  • Rinuncia ad ogni futura pretesa.

E le azioni rimanenti sul mercato? Ancora una volta è stato ribadito che verrà applicato il meccanismo dello squeeze out ossia la cessione obbligatoria all’offerente.
Da qui si procederà nei tempi tecnici alla revoca delle azioni: in termini tecnici, delisting.

E qui la storia finisce!

Back To Top