skip to Main Content
IOL Cresce: Ecco Come

IOL cresce: ecco come

Ampio risalto sui media è stata data dall’inaugurazione della nuova Digital factory IOL, creata non a caso a Torino. Conta ad oggi 48 dipendenti, ha in budget l’assunzione di altri 30, con la prospettiva, si legge nei vari comunicati emessi, di altre assunzioni nel caso di crescita delle attività.

L’elemento cruciale a nostro avviso sta nella logica che si intende perseguire: riportare internamente le competenze ed i valori distintivi del business.  In altri termini, se IOL si pone l’obiettivo di digitalizzare la PMI italiana creando siti web, piattaforme e-commerce,  servizi transazionali per le imprese, queste competenze non possono essere delegate a fornitori esterni – come si faceva nel vecchio piano industriale per una effimera contrazione dei costi – ma è necessario possederle internamente, farle crescere, renderle uniche.

Ed a proposito di nuovo piano industriale –che speriamo non siano più le due paginette di un tempo consegnate al MISE per chiedere Cassa Integrazione – la prospettiva è di averlo disponibile per metà anno. Sperando che non cada come spesso succede, dall’alto, ma che si abbia l’umiltà e la lungimiranza, di chiedere contributi anche ai piccoli azionisti ed ex manager  che hanno fatto grande l’azienda in passato.

Back To Top