Public Company

L’estate sta finendo…

Una canzone di tanti anni fa. Ricordate?

Eravamo giovani, …e SEAT era una gallina dalle uova d’oro!
Poi è arrivata la privatizzazione, l’era del titolo a 7 €, la bolla, la seconda e la terza privatizzazione. Tutti pronti a spolpare l’osso. Fino al concordato preventivo, alla dichiarazione di stato di crisi, ai tanti licenziamenti ed alla molta cassa integrazione.
Ed il titolo che ha toccato quotazioni da “zero virgola”, e non per modo di dire. I piccoli azionisti se lo ricordano. Eccome!
Ora è possibile un rilancio? Come Associazione non abbiamo la risposta in tasca. Certo noi lo crediamo possibile.
E per farlo accadere continuiamo a sostenere che IOL, gestita in modo del tutto privatistico, dovrebbe configurarsi sempre più come vera Public Company. Public Company cosa significa? Significa che tutti coloro che a vario titolo investono i loro sudati risparmi nelle azioni della società, hanno voce in capitolo nelle scelte strategiche di fondo. Tantissimi ancor oggi sono i piccoli azionisti IOL, ma la loro voce, il loro peso è pari a zero.
Associati, riuniti insieme, rappresentati unitariamente invece, tutti insieme, possiamo contribuire a determinare il successo di IOL.
Successo per l’azienda, per il paese e per tutti coloro che a vario titolo sono in relazione con IOL. Una Public Company, appunto.