skip to Main Content

AZIONI IOL E DIVIDENDO PER LE AZIONI DI RISPARMIO

AZIONI IOL E DIVIDENDO PER LE AZIONI DI RISPARMIO

Italiaonline ha emesso un interessante comunicato stampa.

Contiene i dati del 2016, in vista dell’assemblea degli azionisti IOL del prossimo 27 aprile. La nostra analisi ci porta ad evidenziarne punti positivi e negativi.

In positivo:

  • Risultati economico finanziari positivi (margine operativo lordo, EBIT, EBITDA, Utile netto, tutti in forte crescita)
  • Elevata liquidità: nonostante gli esborsi effettuati per ripagare l’OPA, la cassa supera i 120 milioni di €. Che fanno gola, ma che la proprietà, per ora, ha evitato di incamerarsi.  Si legge invece:  ”Le disponibilità liquide, pari a € 121,6 milioni, consentono alla Società l’attuazione di una politica di crescita per linee esterne.” (leggi: acquisizioni di altre aziende)
  • “I risultati ottenuti supportano il piano di crescita del gruppo nel lungo termine”: così si legge nell’occhiello del comunicato, riprendendo una preoccupazione da sempre espressa da Assonline ed ora fatta propria anche dalla proprietà (in parte costituita da fondi, non dimentichiamolo!)

In negativo, leggiamo il rovescio della medaglia dei punti precedenti

  • Risultati economico finanziari positivi: a quale prezzo? Presto detto:
    • “razionalizzazione degli investimenti industriali, in calo di € 15,6 milioni”. E ridurre gli investimenti significa ipotecare il futuro!
    • “azioni di contenimento dei costi già visibili a livello di MOL”. E sappiamo cosa significa…
  • “Ricavi 2016 risentono del declino strutturale dei business tradizionali”: dunque il mercato reale non cresce, anzi si arretra ancora
  • Aggiornamento del Piano industriale: vengono esposti numeri e tabelle, senza dare a nostro parere sufficiente sostanza ai numeri.

E’ su questo punto che vogliamo concludere: oltre ai numeri, un piano industriale deve essere sufficientemente articolato e credibile, per spingere gli investitori a immettere denaro fresco in attesa di risultati positivi. Fino a quando la proprietà non presenterà al mercato degli analisti finanziari un piano al quale il mercato stesso dia fiducia, si continuerà a navigare a vista.

Alla prossima assemblea degli azionisti andremo a dire queste cose. Chiunque abbia in portafoglio azioni ITALIAONLINE può farsi rappresentare in assemblea da Assonline. Purché ci dia le deleghe.

Back To Top