E ORA SIAMO IOL

Domande Risposte

Queste le risposte che ci sono state fornite dall’AD e soprattutto da Bichara, braccio destro di Sawiris e presidente della società.

Si, perché la più importante novità è stata la presenza di Bichara.
Giocando su quanto detto da Patrone a proposito dell’allegoria matrimoniale fra SEAT e IOL, Bichara ha esordito ricordando il valore che assume la dote nella cultura mediterranea da cui proviene. Ed ha confermato di avere ben compreso gli asset economici e strategici di SEAT, e che è loro intenzione creare nuovo valore per tutti.

In precedenza Converti aveva confermato che l’innovazione è al centro dei loro obiettivi e che parte della cassa, come da noi auspicato, verrà impiegata per acquisizioni di società innovative. Proprio a questo scopo la settimana scorsa è stato in Silicon Valley. E per quanto riguarda il tema dell’incubatore, fatto questo che richiede strutture e competenze oggi non presenti in azienda, ci è stato anticipato che l’ipotesi è quella di appoggiarsi a strutture esterne esistenti.

Il trasferimento della sede legale è stato argomentato unicamente come comodità di tipo logistico, mente per il cambio della denominazione è stato detto che sono state effettuate apposite ricerche, a fronte delle quali la denominazione ITALIA ON LINE, come paradigma innovativo in un mercato che cambia, si è dimostrato più efficace dell’acronimo Seat.

Parlando poi con Bichara, attendiamo ora una sua risposta sul tema, a noi molto caro, dell’azionariato diffuso.